Home Musica News Musica

I tormentoni estivi più amati dagli anni ’60 a oggi

Spotify ha analizzato gli ascolti dei suoi utenti per capire quali sono le canzoni dell'estate che hanno resistito alla prova del tempo. Eccole

baby k

Ogni estate è sempre la stessa storia: a volte succede all’improvviso, altre dopo mesi di martellamento preventivo. Insomma, tutti gli anni ci sono sempre una o due canzoni che ci perseguitano per mesi interi; ma quante resistono alla prova del tempo?

Per scoprirlo Spotify ha analizzato gli ascolti dei suoi utenti con l’obiettivo di stilare una classifica dei tormentoni del passato. Da Il mondo e Sapore di Sale fino a Roma-Bangkok, ecco le canzoni estive più ascoltate dagli utenti italiani:

1960

1. “Il Mondo” di Jimmy Fontana

2. “Azzurro” di Adriano Celentano

3. “Sapore di Sale” di Gino Paoli

1970

1. “Ti Amo” di Umberto Tozzi

2. “Gloria” di Umberto Tozzi

3. “Tu” di Umberto Tozzi

1980

1. “Tarzan Boy” di Baltimora

2. “Boys (Summertime Loves)” di Sabrina Salerno

3. “Centro di Gravità Permanente” di Franco Battiato

1990

1. “Blue (Da Ba Dee)” Eiffel 65

2. “The Summer Is Crazy” di Alexia

3. “50 Special” Lunapop

2000

1. “A te” di Jovanotti

2. “Vieni a ballare in Puglia” di Caparezza

3. “Estate” Negramaro

2010

1. “Roma-Bangkok” di Baby K

2. “Vorrei ma non posto” di J-Ax, Fedez

3. “Maria Salvador” di J-Ax, il Cile

Leggi anche