Home Musica News Musica

I Red Hot Chili Peppers suoneranno tra le Piramidi di Giza


Dopo gli Scorpions, Sting, Andrea Bocelli, i Grateful Dead e ovviamente i Pink Floyd, anche i Red Hot si esibiranno nella piana di Giza.

I Red Hot Chili Peppers

Foto Kimberley Ross

Sono pochi gli artisti a poter vantare un concerto in una delle location più suggestive del pianeta: la piana di Giza, che raccoglie le piramidi di Cheope, Chefren e Micerino, e la Sfinge. Dopo i Pink Floyd nel 1971, i Grateful Dead nel ’78 e i più recenti Andrea Bocelli nel 2010 e Sting nel 2001, anche i Red Hot Chili Peppers hanno annunciato il loro primo concerto in Egitto.

La data – annunciata sui social della band – seguirà il tour in Australia e Nuova Zelanda, ed è prevista per il prossimo 15 marzo. I biglietti saranno in vendita a partire da venerdì 18 gennaio. Per ulteriori informazioni, visitate il sito ufficiale.

Leggi anche