I Pearl Jam hanno suonato di nuovo con un fan alla batteria | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

I Pearl Jam hanno suonato di nuovo con un fan alla batteria


Si chiama Kai Neukermans e si è proposto alla band con un video. Ha sostituito Matt Cameron, in isolamento perché positivo al Covid

Mike McCready e Eddie Vedder dal vivo coi Pearl Jam

Foto: Kevin Mazur/Getty Images

Matt Cameron, il batterista dei Pearl Jam, è risultato positivo al Covid ed è in isolamento, quindi non può partecipare alle ultime date del tour del gruppo (non mancava uno show da 24 anni). La band non ha cancellato nessun concerto, e sta sostituendo il batterista in maniera creativa.

Nella data di Oakland del 12 maggio Cameron è stato sostituito da Josh Klinghoffer – l’ex chitarrista dei Red Hot Chili Peppers, che ha suonato alcuni brani e delle cover di Neil Young –, dallo storico collaboratore Richard Stuverud e da un fan, Josh Arroyo, che è salito sul palco per l’ultimo brano in scaletta, Yellow Ledbetter.

Il giorno dopo, per la seconda data a Oakland, la band ha ripetuto l’operazione. Questa volta sul palco è salito un batterista davvero giovane, 18 anni, che ha suonato Mind Your Manners (dall’album Lightning Bolt). Si chiama Kai Neukermans e si è proposto alla band tramite Olivia, la figlia di Eddie Vedder, a cui ha inviato un video in cui suonava un pezzo del gruppo. Poche ore dopo si è ritrovato sul palco con i Pearl Jam.

Neukermans ha raccontato al San Francisco Chronicle che conosceva Olivia Vedder dal 2018, grazie all’Ohana Fest, e che per prepararsi allo show ha saltato la scuola. «Era una cosa dell’ultimo minuto, non pensavo che ce l’avrei fatta», ha detto. Sul palco, Vedder l’ha presentato al pubblico e ha detto che conosceva la sua band, gli Alive, che l’hanno colpito per «quanto potente riescono a suonare». Ecco un video della loro performance.

Altre notizie su:  Pearl Jam