I Pearl Jam hanno cancellato le ultime date del tour americano | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

I Pearl Jam hanno cancellato le ultime date del tour americano


Dopo il batterista Matt Cameron, anche il bassista Jeff Ament è risultato positivo al Covid, costringendo la band a cancellare i concerti di Sacramento e Las Vegas

I Pearl Jam nel 2020

Foto: Danny Clinch

Dopo la positività al Covid di un altro membro della band, i Pearl Jam hanno cancellato le ultime date del tour negli Stati Uniti. Si tratta del bassista Jeff Ament, che dopo Matt Cameron ha contratto il virus nonostante il gruppo fosse isolato in una bolla. Le date cancellate sono due, a Sacramento e Las Vegas.

«Dopo che il batterista Matt Cameron ha preso il Covid, la band ha combattuto per suonare a Oakland e Fresno, dove Ed e gli altri si sono fatti aiutare da Dave Krusen e un ospite speciale. Ora il gruppo deve darvi la triste notizia che questa mattina anche Jeff Amen è risultato positivo», scrivono i Pearl Jam in un comunicato.

«È una notizia terribile per tutte le persone coinvolte nel tour, soprattutto per chi si era organizzato per vedere quei concerti. Siamo sempre stati attenti a restare dentro la bolla, abbiamo fatto tutto il possibile per evitare un’infezione», prosegue la band. «Purtroppo gli show di Las Vegas e Sacramento sono cancellati, i biglietti verranno rimborsati. Ci dispiace davvero molto. Restate al sicuro».

I Pearl Jam torneranno in tour il 18 giugno, il giorno in cui è prevista la prima data del loro tour europeo (al Pinkpop Festival). Ci sarà anche una data in Italia, all’Autodromo di Imola, il 25 giugno.

Altre notizie su:  Pearl Jam