Home Musica News Musica

I Metallica e il video Glastallica

La band travestita da orsi protesta contro la "questione Glastonbury"

I Metallica e il video Glastallica

I Metallica e il video Glastallica

Di Kory Grow

Poco prima della loro apparizione sul palco del Glastonbury lo scorso week-end, i Metallica hanno proiettato un breve video, prodotto assieme a Julian Temple, regista del documentario sull’omonimo festival, dal titolo Glastallica come provocazione nei confronti di chi si opponeva alla loro partecipazione.

La band, dopo la ormai famosa citazione de Il Buono, Il Brutto e il Cattivo (che riporta anche un tributo a Eli Wallach recentemente scomparso), sposta tutta l’attenzione su una lunga sequenza dedicata alla caccia alla volpe.

Il video mostra diversi gentiluomini a cavallo prepararsi per una grande battuta mentre una voce in sottofondo dice “What does the fox say?” (Che cosa ne pensa la volpe?); dopo pochi fotogrammi il delirio esplode e i 4 componenti della band appaiono nella clip come sabotatori vestiti da grandi orsi bruni con tanto di carabina. Una scelta di travestimento coerente con il ruolo di Hetfiled che al momento è la voce narrante della mini serie di otto episodi che History Channel ha dedicato alla caccia degli orsi in Kodiak, Alaska, intitolata Hunt (qui lo streaming di alcuni degli episodi).

I Metallica sono già oltre la metà del loro tour europeo intitolato Metallica by Request. La band ha chiesto ai propri fan di mandare la loro playlist preferita con la promessa di suonare quella più votata a ogni data; e così è successo con Frayed Ends of Sanity, dal loro album …And Justice for Allsuonata per la prima volta live in Finlandia. Anche la nuovissima Lords of Summer è stata inserita in scaletta dopo il debutto nel mese di Marzo.

Lars Ulrich dichiara a Rolling Stone:

Tutto quello che sta succedendo è rappresentativo dello stato in cui ci troviamo ora. È come dire ‘eccoci siamo qui, stiamo scrivendo e stiamo creando nuova musica.’

Secondo quanto hanno lasciato intendere i Metallica, la band si troverebbe allo stadio finale del nuovo album, il sequel di Death Magnetic del 2008.

Leggi anche