Home Musica News Musica

I membri dei Puddle Of Mudd lasciano il palco: il cantante è troppo ubriaco

Wes Scantlin è in pessime condizioni e la band non se la sente di continuare a suonare. Il video

I Puddle Of Mudd

I Puddle Of Mudd

Dopo qualche hit ad inizio anni duemila, dei Puddle Of Mudd avevamo un po’ perso le tracce, salvo per raccontare le gesta del cantante Wes Scantlin che negli ultimi mesi ha fatto parlare di sé per una serie di arresti (4 solo nel 2015) causa possesso di droga e guida in stato d’ebbrezza. Il nuovo capitolo della saga della band di Kansas City purtroppo non si discosta da quanto avete appena letto.

Ieri sera, durante un live a Doncaster, Inghilterra, la band ha abbandonato il palco dopo che Wes, visibilmente alterato, è sceso tra il pubblico senza alcuna intenzione di tornare a suonare:

La parte peggiore però è che, dopo l’abbandono della band, Wes è risalito sul palco, da solo, e ha regalato al pubblico uno spettacolo piuttosto triste. A torso nudo, seduto su una sedia, ha iniziato a lamentarsi del fatto che gli altri musicisti se ne fossero andati: «Pensavo che i Puddle Of Mudd fossero la mia band. Ma non vogliono più suonare con me. Non è una grossa sorpresa comunque». Tutto questo tra i fischi del pubblico:

Non è la prima volta che i fan chiedono alla band di fermarsi fino a quando Scantlin non si sarà rimesso in forma, cosa che però non è mai successa. Vedremo se questa volta saranno presi provvedimenti sulla salute del cantante.

Altre notizie su:  puddle of mudd droga