I Måneskin sono stati censurati ai VMAs a causa di un capezzolo | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

I Måneskin sono stati censurati ai VMAs a causa di un capezzolo

La band stava suonando 'Supermodel' quando Victoria ha avuto un problema con l'outfit, rimanendo a seno scoperto. La regia è quindi intervenuta, oscurando gran parte dello show

I Måneskin sul palco degli MTV VMAs 2022

Foto: Jeff Kravitz/Getty Images per MTV/Paramount Global

La scorsa notte, al Prudential Center, di Newark, in New Jersey, si sono tenuti gli MTV Video Music Awards 2022. E i Måneskin, nel bene e nel male, sono stati grandi protagonisti della serata.

I Måneskin si sono aggiudicati il premio come Best Alternative per il video di I Wanna Be Your Slave, continuando il proprio momento d’oro aggiungendo al palmares questo nuovo riconoscimento internazionale. La band, inoltre, ha presentato dal vivo il suo ultimo singolo, Supermodel: sul palco, però, qualcosa è andato storto e la performance è stata in gran parte censurata

Facciamo chiarezza. Come oramai ci hanno abituato, Damiano, Victoria, Ethan e Thomas si sono presentati sul palco con dei look molto glam, e molto coraggiosi. Damiano, ad esempio, ha scelto di nascondere ben poco, arrivando on stage a torso nudo, indossando solamente dei pantaloni di pelle nere da cowboy, aperti sul didietro, non lasciando grande spazio all’immaginazione, come Christina Aguilera nel celebre video di Dirrty, mentre Victoria si è presentata con un abito monospalla che lasciava intravedere un seno nudo su cui era applicato un copricapezzolo argentato.

Dopo il primo minuto dell’esibizione, però, la regia ha iniziato a tagliare alcune parti dello show, sostituendo dei momenti della performance con dei piccoli spezzoni di inizio serata, quando il palazzetto adibito allo spettacolo era ancora semivuoto. Quello che, a prima vista, poteva sembrare una problematica tecnica era invece censura.

Durante la performance, infatti, Victoria ha avuto un problema con l’outfit, ritrovandosi a seno scoperto durante l’esibizione. La bassista ha giustamente continuato a suonare, causando però un certo imbarazzo alla regia degli VMAs che ha così deciso di censurare ogni inquadratura dell’artista, sostituendola con un desolante filmato del pre-serata.

Il pubblico di MTV però non ci è stato e nelle ore che hanno seguito lo show si è fatto sentire sui social, accusando la rete di bigottismo, facendo notare la disparità di trattamento tra un uomo a torso nudo e una donna a cui è sceso, involontariamente, il top.

Qui il video dell’esibizione censurata dei Måneskin:

Altre notizie su:  Maneskin vmas