Home Musica News Musica

Led Zeppelin: «A febbraio la ristampa di “Physical Graffiti”»

Dopo le ristampe dei primi 5 album tocca al grande successo del 1975

I Led Zeppelin. Al centro il chitarrista Jimmy Page, che compie 71 anni oggi

I Led Zeppelin. Al centro il chitarrista Jimmy Page, che compie 71 anni oggi

Jimmy Page compie gli anni (71 oggi) ma il regalo lo fa lui: dopo le ristampe dei primi cinque album rimasterizzati (ascolta i primi tre qui) è stata annunciata quella di Physical Graffiti, il doppio disco del 1975 che fu un enorme successo di pubblico e critica (16 dischi di platino solo negli Stati Uniti).

L’album sarà disponibile dal 24 febbraio, esattamente 40 anni dopo la sua pubblicazione. La versione deluxe di Physical Graffiti non è stata solo completamente rimasterizzata dal chitarrista dei Led Zeppelin. Ci sarà, infatti, anche un altro disco di inediti contente 7 brani (tra cui Everybody Makes It Through, la versione iniziale e molto diversa di In The Light).

Il disco sarà disponibile in cd, vinile e formato digitale.

La copertina di Physical Graffiti

La copertina di Physical Graffiti

Questa la tracklist completa della “deluxe edition”:

Disco Uno:
1. Custard Pie
2. The Rover
3. In My Time Of Dying
4. Houses Of The Holy
5. Trampled Under Foot
6. Kashmir

Disco Due:
1. In The Light
2. Bron-Yr-Aur
3. Down By The Seaside
4. Ten Years Gone
5. Night Flight
6. The Wanton Song
7. Boogie With Stu
8. Black Country Woman
9. Sick Again

Disco speciale:
1. Brandy & Coke (Trampled Under Foot – Initial Rough Mix)
2. Sick Again (Early Version)
3. In My Time Of Dying (Initial Rough Mix)
4. Houses Of The Holy (Rough Mix With Overdubs)
5. Everybody Makes It Through (In The Light Early Version/In Transit)
6. Boogie With Stu (Sunset Sound Mix)
7. Driving Through Kashmir (Kashmir Rough Orchestra Mix)

Leggi anche