Home Musica News Musica

I Guns N’ Roses hanno approfittato del lockdown per lavorare al nuovo disco


Lo dice Slash, che ha parlato dello stato dei lavori in un’intervista: «Ho registrato delle chitarre e improvvisato con Duff e Axl»

Slash al Fabrique

In una recente intervista con Sweetwater, Slash ha parlato dello stato dei lavori del prossimo disco dei Guns N’ Roses, a cui la band ha dedicato gran parte del suo tempo durante tutto il lockdown per il coronavirus. «Sono stato quasi sempre a casa, ma mi alternavo con lo studio. Ho scritto molto e registrato da solo», ha detto. «Ho anche fatto delle jam con Duff e Axl, cose del genere, e abbiamo portato avanti un po’ di lavoro così. Non ho fatto nient’altro. Non ho collaborato con altri, durante il lockdown ho scritto nuova musica e registrato demo e parti di chitarra per i Guns».

Il nuovo album dei Guns N’ Roses è in lavorazione almeno da giugno 2019. Il coronavirus potrebbe aver accelerato il processo: la band avrebbe dovuto suonare in tour fino a settembre 2020, ma il lockdown ha costretto tutti i musicisti a casa. «Il nuovo materiale è molto eccitante, ed è la nostra priorità», aveva detto il chitarrista lo scorso settembre.

Altre notizie su:  Guns N' Roses Slash