I Grammy sono stati rimandati a causa del coronavirus | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

I Grammy sono stati rimandati a causa del coronavirus

Dovevano andare in onda il 31 gennaio. Non c'è ancora una nuova data

Foto: Frederic J. Brown/AFP/Getty Images

Dovevano essere il prossimo 31 gennaio, ma non ci saranno: i Grammy Awards sono stati rimandati a data da definirsi a causa dei troppi contagi da coronavirus. L’annuncio è stato fatto dalla Recording Academy e dall’emittente CBS. Lo show sarebbe dovuto andare in onda dalla Crypto.com Arena (ex Staples Center) di Los Angeles. Qui il comunicato ufficiale:



Non è il primo anno che succede: anche l’edizione 2021 ha subito la stessa sorte. E, in attesa di conoscere la nuova data, qui trovate la lista completa delle nomination: i candidati di quest’anno sono guidati da Jon Batiste, il musicista jazz e bandleader del Late Show, che ha raccolto 11 nomination sia per il suo album solista, We Are, che per il suo lavoro sulla colonna sonora di Soul della Pixar. Bieber, Doja Cat e H.E.R. hanno raggiunto il secondo posto con otto nomination ciascuno, mentre Eilish e Rodrigo ne hanno ottenute sette.