Home Musica News Musica

I Fugazi sono tornati e hanno pronto un EP contro Donald Trump?

L'ascesa del leader repubblicano ha turbato così tanto Ian Mackaye e soci da spingerli a interrompere il sonno in cui la band si trovava da 13 anni

I Fugazi in un live del 1996 ad Atlanta. Foto. Facebook

I Fugazi in un live del 1996 ad Atlanta. Foto. Facebook

Sono tornati i Fugazi o forse è un pesce d’aprile? La band hardcore nata nelle viscere della Washington di fine anni Ottanta sarebbe pronta a svegliarsi dal sonno in cui si trova da 13 anni per uscire a fine aprile con un EP chiamato 5 Songs. La notizia viene riportata da Fact Magazine, ma non è ancora chiaro se sia uno di quegli scherzi del primo aprile che non fanno ridere oppure no.

Il motivo che avrebbe spinto Ian Mackaye e soci a tornare insieme è ovviamente l’attuale situazione politica negli Stati Uniti, lo «spettacolo di orrore» che provoca l’ascesa Donald Trump agli occhi di qualcuno che ha a cuore le sorti di questo pianeta. «Abbiamo seppellito l’ascia di guerra di fronte al tumulto politico», avrebbe detto Mackaye a proposito di una reunion che reunion non è.

La cover dell'EP

La cover dell’EP

La band infatti non si è mai sciolta, ma giace in un lungo letargo che negli anni ha portato a dubitare sempre di più un possibile ritorno. Quel giorno sembra essere arrivato. Ma c’è di più: quest’estate è previsto anche un concerto a Washington, simile allo storico live del ’91 di fronte alla Casa Bianca. Insieme ai Fugazi, sul palco troveremo anche Run The Jewels, American Dollar e Julie Ruin.

La tracklist:

01. ‘Heart on My Chest’
02. ‘Epic Problem 2016’ ft. HXLT
03. ‘Husker Don’t’
04. ‘Joe #2’
05. ‘Back On the Football Field’

Aspettiamo qualche ora per esultare, non c’è ancora alcuna certezza ed è probabile che tutto ciò si risolva con una bufala.

Leggi anche