Home Musica News Musica

Guarda la performance di James Corden insieme ai Backstreet Boys

Il conduttore britannico ha lanciato una petizione, vuole riportare sui palchi le boyband anni '90

«È ciò a cui probabilmente tengo di più nella vita – annuncia James Corden visibilmente emozionato – stiamo riportando sul palco le boy band».
All’ultima puntata del suo Late Late Show James Corden ha lanciato una nuova iniziativa, da lui stesso ideata, ovvero rilanciare la figura della boyband di stampo anni ’90: «Ora le boyband indossano skinny jeans e scarpe Vans, alcune di loro hanno persino l’audacia di prendere in braccio uno strumento – ha enfatizzato – questo non è ciò che voglio da una boyband: voglio outfit coordinati, mosse sincronizzate e video musicali oltre ogni budget».

La macchina del fumo riempie di nebbia il palco mentre il conduttore annuncia «la boyband col più alto numero di vendite di tutti i tempi», i Backstreet Boys.

I Teen Idol della generazione TRL attaccano, ovviamente, con il loro marchio di fabbrica Everybody (Backstreet’s Back) quando Corden, sempre più entusiasta, li raggiunge nella performance attaccandosi al verso “Am I sexual?”.

I Backstreet Boy sono solo gli ultimi di una lunga lista di nomi con cui Corden ha duettato durante il Late Late Show: dai Red Hot Chili Peppers a Chris Martin, da Britney a Justin Bieber, passando per le Spice Girls cantate con Adele fino alla performance con Michelle Obama, con cui ha cantato brani di Beyoncé.