Guarda il video della “discesa in campo” di Fedez | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Guarda il video della “discesa in campo” di Fedez

Con un surreale "discorso alla nazione" ispirato a quello di Berlusconi nel 1994, il rapper ha presentato il suo nuovo album e dimostrato ancora una volta di saperci fregare tutti

Finalmente ha rotto il riserbo e annunciato la propria discesa in campo, tanto per usare un linguaggio consono alla politica. Fedez, attraverso i social, ha infatti pubblicato un video nel quale tiene un discorso alla nazione, in giacca e cravatta e cagnolino in primo piano, che arriva al termine di giorni di speculazioni, analisi e proiezioni su un suo ipotetico futuro in politica.

Tutto è nato quando, pochi giorni fa, è uscita la notizia che la società collegata al rapper aveva registrato il dominio FedezElezioni2023.it. Subito si era cominciato a discutere di cosa poteva celarsi dietro la mossa: davvero la volontà di entrare in politica, dopo aver preparato il terreno con le battaglie ingaggiate negli ultimi mesi sui diritti civili e sopratutto sul ddl Zan? O era tutta una mossa di marketing?

Era tutta una mossa di marketing. Nello specifico per promuovere il suo prossimo album, Disumano, in uscita il 26 novembre. “Scendo in campo perché la politica italiana è una cosa seria. Vota Disumano”, scrive Fedez nel post e il “discorso alla nazione” è surreale: prendendo spunto dallo storico discorso di Silvio Berlusconi in occasione della sua discesa in campo del 1994, Fedez ribalta il classico linguaggio della politica facendone emergere tutte le contraddizioni. Per chiudere con “Meno male che Federico c’è”.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da FEDEZ (@fedez)

Insomma, Fedez ci ha presi tutti in giro. Sia i media, sia i commentatori che hanno fatto grandi discorsi sulla “politica Netflix” e sul peso degli influencer nel discorso pubblico – addirittura, in qualche caso, proponendo di regolamentarli o limitarli dalle colonne di qualche grande quotidiano – sia i tanti giovanissimi che, per un momento, hanno pensato di aver trovato in Fedez il loro portavoce per le loro battaglie sociali e hanno commentato entusiasti su Twitter il rumor della discesa in campo.

A sottolineare tutto questo, il “discorso alla nazione” di Fedez è stato anticipato da un altro video, composto da un montaggio di diversi interventi nei quali si prendeva in esame in modo serio la sua eventuale candidatura alle prossime elezioni.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da FEDEZ (@fedez)

Altre notizie su:  Fedez