Home Musica News Musica

Guarda il nuovo, psichedelico video di ‘Did My Best’ di Julian Casablancas e i Voidz

Ci sono dentro taoismo, autotune e una festa con un po' di bambole gonfiabili

Nello scrivere il nuovo singolo dei Voidz, Did My Best, Julian Casablancas ha detto di essere stato ispirato dai venditori di strada algerini e dalla musica arabia piena di autotune che ascoltavano mentre cercavano di vendere cianfrusaglie ai turisti. “Mi è entrata nell’inconscio”, ha detto a Rolling Stone.

È per questo che l’autotune colora la fine della canzone ed è usato ampiametne anche in The Eternal Tao, un altro pezzo dei Voidz pubblicato lo scorso maggio. Adesso le due canzoni hanno finalmente un video, in cui la band fa una festa con un po’ di bambole gonfiabili. 

“Ho cominciato come comincio la maggior parte delle cose: con un’idea molto vaga in mente”, ha detto Casablancas del video. “Doveva essere come uno di quei vide che la gente fa alle feste. Era un’idea semplice e scema che poteva produrre un vide di 10 secondi ma poi ho deciso di allungarla e di aggiungere i robot”.

Nonostante l’autotune, Did My Best suona come un classico pezzo di Casablancas. “La canzone parla di nostalgia di fregarsene, ma anche di molte altre cose”, ha spiegato l’artista. The Eternal Tao invece è stato ispirata dal Tao Te Chig. “Quel libro è pazzesco, c’è così tanto dentro, mi ha stravolto davvero la vita”.

Julio Casablancas ci ha detto che ha oltre 50 nuove canzoni pronte, ma che non sa quando la band vorrà farle uscire. Per quanto riguarda gli Strokes, anche lì si tratta di una specie di limbo e non ci sono progetti riguardo a fare nuova musica. “Ma se me lo chiedi tra una settimana magari rispondo diversamente. Può cambiare tutto in qualsiasi momento ora come ora”.

Leggi anche