Grande successo per la finale di JägerMusic Lab 2022: e ora, chi sarà il vincitore? | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Grande successo per la finale di JägerMusic Lab 2022: e ora, chi sarà il vincitore?

Dieci aspiranti Music Meister, dieci giorni di studio, produzione e laboratori presso la “Capsula” di BASE Milano per un solo obiettivo comune: far valere il proprio talento di fronte ai giudici, e al pubblico, per vincere il titolo di Music Meister 2022

La giuria ha proclamato il vincitore del nuovo ‘Music Meister’ che sarà annunciato attraverso una docu-serie, in arrivo il 24 novembre. Dieci aspiranti Music Meister, dieci giorni di studio, produzione e laboratori presso la “Capsula” di BASE Milano per un solo obiettivo comune: far valere il proprio talento di fronte ai giudici, e al pubblico, per vincere il titolo di Music Meister 2022. Dopo aver superato tutte le fasi di selezione, Giovanni Agosti, Greeko, Ladyhalo, Linbo, Munstac, Riccardo Rusconi, Splendore, Squ4re, Ufo Orchestra e Wared hanno potuto accedere a due serate eccezionali, il 30 e 31 ottobre, per giocarsi i loro beat migliori e provare a salire sul podio della quinta edizione di JägerMusic Lab. E noi, ovviamente, non potevamo mancare.

Ma facciamo uno step back: i dieci aspiranti Music Meister non stati i soli a partecipare a quest’avventura unica. Insieme a The ReLOUD, ovvero i due master teacher, i ragazzi hanno avuto la fortuna di confrontarsi con esperti e volti noti del mondo musicale, insieme alla complicità di tre tutor d’eccezione: Fast Animals and Slow Kids, La Rappresentate di Lista e Boss Doms. Sotto la loro guida, i dieci giovani talenti del Lab hanno avuto l’opportunità di mettere a punto un loro inedito, ispirandosi al concept di quest’anno, ovvero Be Original: un invito ad abbandonare la propria comfort zone per seguire nuovi territori, liberare la propria creatività ed essere uguali a nessun’altro. In palio per il vincitore, un contratto discografico, live su palchi importanti e il lavoro con un team di professionisti. Musica, certo, ma non solo: oltre alla produzione di una track inedita, i dieci hanno ricevuto il compito di realizzare un breve visual di accompagnamento, seguendo i preziosi consigli del designer Sergio Pappalettera, autore, insieme a Sugo Design, di un’affascinante mostra interattiva che ha fatto da sfondo a tutte le serate, e i djset, ospitati da BASE Milano. Per completare l’esperienza, Jägermusic Lab ha coinvolto, inoltre, Federico Cirillo, head of A&R di Island Records e i NU GENEA, che per l’occasione hanno tenuto un dibattito aperto con i ragazzi, condividendo le loro esperienze musicali ed elargendo consigli, e dritte, in merito alle tracce degli aspiranti Music Meister.

Da dieci ragazzi selezionati alla scelta del vincitore finale: la battaglia è stata tosta e ricca di momenti ad alta intensità emotiva, tra sfide da superare e una sperimentazione sempre più elaborata, alternando ricerca musicale, composizione e capacità di seguire il proprio istinto e il mood del pubblico al tempo stesso.

In seguito a una votazione – a cui ha preso parte anche Rolling Stone – il 30 e 31 ottobre, durante due serate eccezionali, alcuni dei dieci concorrenti si sono potuti esibire per infuocare il pubblico di BASE, ma soprattutto per provare a vincere il titolo di Music Meister 2022. Tra live e djset, ognuno di loro ha portato il suo universo e la sua identità musicale sul palco: dalla techno più “quadrata” alle contaminazioni più funky e psichedeliche, passando per l’improvvisazione performativa. Ciascuno con la sua propria interpretazione del concetto Be Original, ma tutti con la stessa voglia di mettersi in gioco, a volte rischiando, per superare le convenzioni ed esprimere in musica il proprio lato più audace.

E poi, non sono certo mancati i colpi di scena: oltre ai finalisti – che nel frattempo sono diventati una vera e propria famiglia al di là della competizione – la sera del 31 si sono succeduti sul palco della Ground Hall il duo Giza Dj, i The Reloud, l’artista FiveQuestionsMarks e, a sorpresa, un vulcanico Boss Doms, che ha preso possesso della consolle fino a notte fonda. Chi è stato il vincitore di questa edizione? Be’, ancora non ve lo possiamo svelare. Per scoprire il racconto di questa esperienza unica ma soprattutto conoscere il volto del nuovo Music Meister, bisogna aspettare ancora qualche giorno. Il 24 novembre, infatti, uscirà un’esclusiva docu-serie di quattro puntate, firmata da GRØENLANDIA, per rivivere i momenti più toccanti di questa edizione e conoscere da vicino tutte le fasi di JägerMusic Lab 2022, dalle selezioni alla finalissima, dai workshop con i teacher alle notti insonni per mixare la propria track.

Tenete d’occhio il canale YouTube di Jägermeister Italia, e il suo sito, per non perdervi la docu-serie ed essere tra i primi a vivere questo emozionante racconto. Vi auguriamo una buona visione e – ça va sans dire – ci rivediamo alla prossima edizione!