Home Musica News Musica

Godblesscomputers conosce la lingua delle macchine. Guarda il video di “Clouds”

Le fotografie prendono forma e profondità nella nuova clip diretta da Emiliano Ruggiero. Un brano tratto dall'ultimo "Plush And Safe"

Da cinque anni a questa parte Lorenzo Nada sfrutta ogni singola porta logica dei suoi computer per fare musica. Un crogiolo di chill e ambient su riverberi e bassoni caldi conosciuto agli adepti dell’elettronica come Godblesscomputers.

Il suo ultimo Plush And Safe uscito a maggio figura già tra i nostri dischi preferiti che La Tempesta e Fresh YO! abbiano rilasciato quest’anno. Oggi vi proponiamo il videoclip di Clouds, opera di Emiliano Ruggiero in cui semplici scatti fotografici prendono vita, movimento. «Lavorare su immagini bidimensionali e dar loro profondità e volume è una cosa che mi ha sempre affascinato», ci ha raccontato Emiliano: «Sono anni che uso questa tecnica e l’esperienza mi ha insegnato che senza un soggetto valido il lavoro diventa noioso.
Per questo progetto ho avuto la fortuna di poter lavorare sulle foto di Gabriele Chiapparini e la musica di Godblesscomputers, due professionisti nel loro campo, il che mi ha avvantaggiato davvero tanto. Considero questo video non solo un semplice clip ma un qualcosa di più, un lavoro che unisce con armonia suoni ed immagini. Il risultato lo trovo incredibilmente affascinante e mi rende orgoglioso di aver contribuito alla realizzazione.»

Clouds è tratto da Plush And Safe, uscito per La Tempesta e Fresh YO! Clicca qui per acquistare il disco e qui per partecipare al contest di basse frequenze sui denti organizzato da La Tempesta il 5 dicembre.

Altre notizie su:  Godblesscomputers