Home Musica News Musica

Giorgio Moroder pronto al primo album solista da 30 anni

«74 è il nuovo 24», dice l'inventore della disco, tornato al centro dell'attenzione dopo la collaborazione con i Daft Punk nel 2013

La copertina del nuovo album "74 is the new 24"

La copertina del nuovo album "74 is the new 24"

Ha inventato la disco con Donna Summer negli anni ’70, ha imposto il suono di sintetizzatore degli ’80 ed è ritornato nelle playlist di tutti grazie alla collaborazione con i Daft Punk nel 2013 (“My name is Giovanni Giorgio, but everybody calls me Giorgio”).

Ora sta per tornare, dopo più di 30 anni, con un album solista: 74 Is The New 24. Ha una buona spiegazione per il titolo: «Alla musica dance non importa dove vivi, non importa che amici hai, non interessa quanti soldi fai e nemmeno se hai 74 anni o 24, perché 74 è il nuovo 24», dice Moroder.

L’album uscirà nella prossima primavera. Tra le collaborazioni illustri ci sono quelle con Britney Spears, Sia, Charli XCX, Kylie Minogue, Mikky Ekko, Foxes e Matthew Koma.

Il video della canzone che dà il nome all’album si può già vedere a questo indirizzo. Si può ascoltarla su Spotify, cliccando su questo player:

Questa invece sarà la copertina:

Moroder 74 is the new 24

 

Leggi anche