Home Musica News Musica

George Michael: rivelate le cause della morte

Il coroner che ha effettuato l'autopsia ha rilasciato un comunicato e chiesto privacy per i familiari della popstar

George Michael è morto per cause naturali. Sono queste le conclusioni che ha tratto il coroner che ha effettuato l’autopsia sul corpo del cantante scomparso lo scorso 25 dicembre.

«Le indagini sulla morte di George sono concluse e abbiamo finalmente un report» ha dichiarato Darren Salter. «In quanto ci sono evidenze che sia morto per cause naturali, vista la presenza di cardiomiopatia dilatativa e steatosi epatica, le indagini sono concluse. Non ci saranno ulteriori aggiornamenti e la famiglia merita privacy».

La cardiomiopatia dilatativa è una condizione patologica del cuore che si manifesta con la dilatazione ventricolare e la compromissione della funzione sistolica. Con la presenza di questi fattori, il cuore non riesce a pompare le quantità di sangue necessario e sono probabili fenomeni ischemici. La steatosi epatica è invece l’accumulo intracellulare di trigliceridi a livello del tessuto epatico. Le complicanze possono essere tante e vanno dall’infiammazione del fegato alla cirrosi e conseguente insufficienza epatica.

Altre notizie su:  george michael morte