Home Musica News Musica

Gemitaiz contro Salvini: «Politico fallito, guadagni meno di me»

Dopo un tweet del leghista («Se non la pensi come Gemitaiz sei un razzista») il rapper ha risposto via social: «Sei un ladro, ti ha preso in giro tutto il mondo, fai ridere me e tutti i miei amici»

Foto: Getty Images

Nonostante siano passati più di due anni dalla loro prima litigata, Salvini legge ancora tutte le interviste di Gemitaiz. Questa volta il leghista se l’è presa per una dichiarazione rilasciata a Fanpage, un’intervista in cui il rapper ha detto che i suoi fan non possono essere razzisti o elettori di Salvini: «Se ho fan razzisti significa che non stanno bene, che non hanno capito niente della mia musica. Non puoi essere fan mio e di Salvini, non puoi essere della Roma e della Lazio». La risposta di Salvini è arrivata nel giro di poche ore sul suo profilo Twitter, dove ha postato un’immagine del rapper e la didascalia: «Non la pensi come lui? Sei razzista!».

Gemitaiz non l’ha presa bene e ha alzato i toni via Instagram: «Ricapitolando, oltre a essere un criminale, un politico fallito, essere stato preso in giro da tutto il mondo, mi sa che guadagni pure meno di me. Ma che vuoi? Ti piace così tanto la mia faccia che la vuoi postare sempre? Io quella cosa che ho scritto due anni fa ancora la sto aspettando, faremo festa quando succede», ha detto. Poi è tornato sull’argomento anche in un commento su Facebook, dove si è messo a litigare con i follower del politico: «Sei un razzista e un ladro. Hai più capi d’imputazione di un mafioso. Fai ridere me e tutti i miei amici».

 

Altre notizie su:  Gemitaiz