Flowers Festival, istruzioni per l'uso | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Flowers Festival, istruzioni per l’uso

Al via la terza edizione della maratona musicale piemontese, si parte con il concerto di Mannarino l'11 luglio e si chiude con Peaches e Levante il 22

Mannarino, flowers festival, torino

Ci siamo. Si parte con la terza edizione Flowers Festival, la rassegna estiva organizzata e promossa dall’associazione culturale Hiroshima Mon Amour.

Ad inaugurare il palco del Cortile della Lavanderia a Vapore nel Parco della Certosa di Collegno, alle ore 21, toccherà al cantautore romano Mannarino per la tappa torinese del suo Apriti Cielo Tour. Dopo il concerto, sul palco de I Suoni della Mezzanotte, saliranno i valdostani L’Orage.

«L’edizione di quest’anno di Flowers Festival rappresenta l’occasione migliore per vedere da vicino la nouvelle vague della musica italiana», ha detto il direttore artistico Fabrizio Gargarone presentando la line-up di quest’anno.

Il resto del cartellone del Flowers Festival:

“Thegiornalisti”
12 luglio – In chiusura, i Suoni della Mezzanotte: Diecicento35

“Gogol Bordello”
13 luglio – In apertura: Dubioza Kolektiv – In chiusura, i Suoni della Mezzanotte: Dj So Pijani

“Coez + Mecna”
14 luglio – In chiusura, i Suoni della Mezzanotte: Dargen D’Amico

“Samuel”
15 luglio – In apertura: Lim – In chiusura, i Suoni della Mezzanotte: Godblesscomputers

“The Zen Circus + Fast Animals and Slow Kids”
16 luglio – In chiusura, i Suoni della Mezzanotte: Litio

“Biffy Clyro”
17 luglio – In chiusura, i Suoni della Mezzanotte: You Me at Six

“Einsturzende Neubauten”
18 luglio – In chiusura, i Suoni della Mezzanotte: Alberto Campo

“Brunori Sas + Guido Catalano”
19 luglio – In chiusura, i Suoni della Mezzanotte: Lucio Corsi

“Le Luci Della Centrale Elettrica”
20 luglio – In apertura: Yasmine Hamdan – In chiusura, i Suoni della Mezzanotte: Khalab dj set

“Baustelle”
21 luglio – In chiusura, i Suoni della Mezzanotte: Matteo Castellano

“Levante”
22 luglio – In apertura: I’m not a blonde, Twee – In chiusura, i Suoni della Mezzanotte: Peaches