Home Musica News Musica

Esclusiva: Buzz Osborne, ascolta “This Machine Kills Artists”

In streaming per l'Italia il disco solista del leader dei Melvins. Con un pensiero (ma non proprio quello che ci si aspetterebbe) a Woody Guthrie

Buzz Osborne This Machine Kills Artists

Buzz Osborne This Machine Kills Artists

Nell’annunciare qualche mese fa il progetto This Machine Kills Artists, disco solista completamente acustico pensato dopo oltre trent’anni passati a condurre le distorsioni dei Melvins, Buzz Osborne aveva anticipato le diciassette canzoni contenute nel disco ancora in lavorazione prendendo le distanze da quelli che sono i luoghi comuni del suonare unplugged:

Non mi interessa affatto suonare come una versione schifosa di James Taylor o, semmai, un Woody Guthrie spompato. Che è, invece, esattamente quello che succede quando quasi ogni rocker imbraccia una chitarra acustica. No grazie… This Machine Kills Artists è un animale di una razza completamente diversa.

E di animale si tratta davvero: oggi potete ascoltare in esclusiva per l’Italia l’intero album del leggendario progenitore del grunge, e ne rimarrete sorpresi. This Machine Kills Artists è il migliore dei mondi possibili, un incontro nervoso e appassionato tra l’universo musicale dei Melvins e l’esigenza di seguire le possibilità offerte dalla chitarra una volta staccato il jack.

Fin dall’iniziale Dark Brown Teeth passando per How I Became Offensive, uno dei momenti più intensi dell’album, oppure per The Blithering Idiot o Useless King of the Punks, Osborne non appare snaturato o ammorbidito: semmai esaltato dalla nuova dimensione. “Dovete capire”, ha dichiarato a filo di presentazione del disco, che uscirà il 2 giugno per la Ipecac di Mike Patton, distribuito in Italia da Goodfellas, “che io comunque scrivo tante cose alla chitarra acustica. Di sicuro tanto materiale dei Melvins nasce acustico, e poi lo “traduco” nel suono di tutta la band”. A fine ascolto arriva un’illuminazione quasi zen: la via migliore per suonare come un Woody Guthrie del Ventunesimo secolo è fare la propria cosa, stando il più lontano possibile dal suo gigantesco cono d’ombra. Missione compiuta, caro Buzz.

Buzz Osborne ha annunciato tre date in Italia in solitaria per il prossimo mese di settembre. Questi gli appuntamenti:
07/09/2014 – Marina di Ravenna – Hana-bi (gratuito)
08/09/2014 – Bologna – Locomotiv
09/09/2014 – Sesto San Giovanni (MI) – Carroponte (per questo concerto verrà aperta una prevendita a partire dal 28 maggio e sarà annunciato uno special guest in un secondo momento)

Informazioni sul tour sulla pagina Facebook di DNA Concerti.

(Il ritratto di Buzz Osborne in homepage è stato scattato dalla moglie/musa/artista Mackie Osborne!)

Leggi anche