«Era un santo moderno»: l’omaggio di Patti Smith a Gino Strada | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

«Era un santo moderno»: l’omaggio di Patti Smith a Gino Strada

«Un uomo splendido che si prendeva cura delle vittime di guerra. Viveva per aiutare chi ne aveva bisogno», ha scritto la cantautrice sul suo profilo Instagram

Patti Smith

Foto: Mauricio Santana/Getty Images

Nelle ore successive alla notizia della morte di Gino Strada, tantissimi personaggi del mondo della musica, dello spettacolo e della cultura italiana – da Daniele Silvestri a Roberto Saviano, come vi abbiamo raccontato qui – hanno ricordato e salutato il fondatore di Emergency. Insieme a loro c’è anche Patti Smith, che ha ricordato Strada con un post sul suo profilo Instagram.

«Gino Strada era un uomo da celebrare e di cui dobbiamo piangere la scomparsa. Era un chirurgo di guerra, un attivista per i diritti umani e il co-fondatore di Emergency», ha scritto la cantautrice. «Sotto la bandiera non-politica di Emergency, il suo team ha dato assistenza medica a più di dieci milioni di persone. Gino era un uomo splendido che si prendeva cura senza sosta delle vittime di guerra che non avevano accesso a cure sanitarie, sempre con una vocazione altruista. Viveva per aiutare chi ne aveva bisogno».

«Gino Strada, un santo moderno», conclude Patti Smith. «Vorrei che potessimo abbracciarlo ancora una volta».

Altre notizie su:  Gino Strada Patti Smith