Home Musica News Musica

Eddie Vedder insieme a Johnny Marr per ‘There Is a Light That Never Goes Out’

Il frontman dei Pearl Jam è salito sul palco insieme al chitarrista per una cover del classico degli Smiths. Più tardi ha realizzato una versione acustica di Better Man insieme a Liz Phair.

Durante il concerto dell’Ohana Music Festival a Dana Point, California, Eddie Vedder ha raggiunto sul palco Johnny Marr per suonare insieme all’ex chitarrista degli Smiths una cover di There Is a Light That Never Goes Out, uno dei brani più amati della band britannica capitanata da Morrissey.

L’entrata del leader dei Pearl Jam è stata preceduta da una calorosa presentazione: «Mi piacerebbe cogliere questa opportunità per ringraziare un mio grande amico, una persona che ammiro e che per me è stata fonte d’ispirazione», ha detto Marr, accogliendo Vedder che, per l’occasione, ha interpretato la malinconica voce di Moz per il brano pubblicato nel 1986.

Una performance strabiliante, con la voce rauca di Vedder che ha dato nuove sfumature al brano pubblicato nell’album The Queen Is Dead. La chiusa della canzone è stata impreziosita dalla voce solista di Marr, accompagnata da Vedder con alcuni vocalizzi.

Durante il festival Vedder ha inoltre suonato come headliner realizzando un set che comprendeva cover di Bruce Springsteen, Cat Power, Neil Young, Tom Petty e Clash. Durante il concerto Vedder ha invitato sul palco Liz Phair per una versione acustica del classico dei Pearl Jam, Better Man .

Leggi anche