Eddie Murphy ha fatto una traccia reggae, ancora | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Eddie Murphy ha fatto una traccia reggae, ancora

Il comico è tornato a fare musica con la caraibica "Oh Jah Jah". Il motivo è nobile: denunciare i drammi del popolo nero, come Ebola e disordini di Baltimora

Non è la prima volta che Eddie Murphy impugna chitarra e cartine lunghe per improvvisarsi cantante reggae.

Nel 2013 aveva già fatto uscire una traccia insieme all’alias raggamuffin di Snoop Dogg, Snoop Lion. Ebbene, pare che il comico 54enne sia tornato sui suoi passi con la caraibica Oh Jah Jah qui sopra.

Un fotogramma di "Red Light", il brano del 2013 che Murphy ha cantato con Snoop Lion.

Un fotogramma di “Red Light”, il brano del 2013 che Murphy ha cantato con Snoop Lion.

Il motivo dell’ennesimo slancio giamaicano? Le piaghe che gravano sul popolo nero, ovvero Ebola e soprusi da parte della polizia — nella recente intervista a Rolling Stone USA, Murphy ha esplicitamente fatto riferimento ai disordini di Baltimora.
«Per dire certe cose ci vuole il reggae. Nessuno ascolterebbe il testo se fosse RnB. Fai una traccia reggae in stile Bob Marley e tutti ti daranno ascolto», ha concluso Murphy.

Jah Bless! Speriamo per il popolo nero che non escano più schitarrate in levare di Eddie Murphy. Perché significherebbe soltanto guai all’orizzonte.

Altre notizie su:  Eddie Murphy