Ed Sheeran: «Alle cerimonie di premiazione si odiano tutti» | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Ed Sheeran: «Alle cerimonie di premiazione si odiano tutti»

Dopo aver partecipato agli MTV VMA 2021, il cantante ha descritto come orribili eventi del gente, da cui va via solitamente intristito. «L’aria è satura di risentimento e odio»

Ed Sheeran. Foto stampa

Ed Sheeran

Foto press

Dopo aver partecipato agli MTV VMA 2021, Ed Sheeran ha descritto eventi di quel tipo al Julia Show su Audacy spiegando che in quelle occasioni «l’aria è satura di risentimento e odio, è davvero sgradevole. È gente che desidera che altra gente fallisca e a me questa cosa non piace».

La colpa, dice Ed Sheehan non è dei musicisti, ma «dalle persone del loro entourage che vogliono che vincano a tutti i costi, e così da una parte c’è un artista circondato da dieci persone e dall’altra un altro artista col suo codazzo di dieci persone e tutti si guardano in cagnesco».

Succede soprattutto agli awards organizzati negli Stati Uniti, dice Sheeran, perché in Inghilterra «sono tutti troppo ubriachi per curarsi di chi vince e di chi perde».

Il cantautore inglese non è l’unico a pensarlo: «Ho parlato con molti colleghi e tutti mi hanno detto la stessa cosa: si esce da quegli eventi depressi, l’atmosfera è orribile, me ne vado via intristito».

Sheeran, che il 29 ottobre pubblicherà il quarto album intitolato = , ne sa qualcosa. Secondo i calcoli di Wikipedia, ha ricevuto nomination a 328 premi e ne ha vinti 117.

Altre notizie su:  Ed Sheeran