Ecco ‘Eddie’, la canzone dei Red Hot Chili Peppers dedicata a Eddie Van Halen | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Ecco ‘Eddie’, la canzone dei Red Hot Chili Peppers dedicata a Eddie Van Halen

La band californiana ha cominciato a scriverla nel 2020, il giorno dopo la morte del chitarrista. «Non ricordiamolo perché è morto, ma perché ha vissuto il suo sogno più sfrenato»

I Red Hot Chili Peppers e Eddie Van Halen

Foto: press (1)/C. Flanigan/WireImage (2)

I Red Hot Chili Peppers hanno pubblicato stanotte una canzone dedicata a Eddie Van Halen. Si intitola Eddie ed è la seconda ad essere estratta dall’album Return of the Dream Canteen che uscirà il 14 ottobre, poco più di sei mesi dopo l’altro album del 2022, Unlimited Love.

Il pezzo è ambientato sul Sunset Strip, è scritto dal punto di vista del giovane Eddie Van Halen ed è pieno di riferimenti, alcuni criptici altri espliciti, alla sua vita, dalla nascita ad Amsterdam alla chitarra Flying V, passando per David Lee Roth e la canzone dei Van Halen Hot for Teacher.

«Succede che non ci si renda conto dell’influenza che un artista ha su di noi fino a quando non muore», scrive Anthony Kiedis in un comunicato stampa. «Eddie Van Halen era un tipo unico. Il giorno dopo la sua morte Flea è arrivato alle prove con una linea di basso emozionante. John, Chad ed io abbiamo iniziato a suonare e ben presto, in modo sentito e senza alcuno sforzo, è nato un pezzo in suo onore. In fondo ci ha fatto stare bene sentirci tristi perché tenevamo a quest’uomo che tanto ci ha dato».

La canzone, scrive ancora Kiedis, «parla dei suoi primi giorni sul Sunset Strip e dell’affresco rock’n’roll che i Van Halen hanno dipinto nelle nostre teste. In definitiva, la canzone chiede di non ricordare Eddie perché è morto, ma perché ha vissuto il suo sogno più sfrenato».

Ecco Eddie:

A questo link, un pezzo sugli ultimi anni di vita di Eddie Van Halen raccontati attraverso la fitta corrispondenza con un ex giornalista americano.