Ecco come ottenere i 1000 euro di Scena Unita per i lavoratori della musica | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Ecco come ottenere i 1000 euro di Scena Unita per i lavoratori della musica

È stato lanciato il bando per l’assegnazione di contributi a fondo perduto ai lavoratori e alle maestranze che operano nel mondo della musica e dello spettacolo in crisi

Foto di Fedez: Jacopo Raule/Getty Images

Un mese circa dopo il lancio, che abbiamo documentato qui, il fondo Scena Unita lanciato da Fedez da pubblicato il bando per l’assegnazione di contributi a fondo perduto ai lavoratori e alle maestranze che operano nel mondo dello spettacolo, della musica, dell’audiovisivo e degli eventi e che sono stati penalizzati dalle misure di contenimento del virus.

In totale, il bando mette a disposizione un milione e 200 mila euro. Ogni lavoratore ammesso al bando potrà avere 1000 euro a fondo perduto. La restante parte del fondo che è stata già raccolta grazie ai contributi di 120 artisti e 50 aziende sarà usata per altri contributi a fondo perduto per la formazione e il supporto a progetti speciali.

A questo link trovate il testo del bando con i requisiti di ammissibilità e la procedura di presentazione. Le domande devono essere trasmesse da oggi 14 dicembre 2020 fino alle ore 12 del 14 gennaio 2021. Sarà Fondazione Cesvi a occuparsi delle erogazioni partendo dai soggetti considerati più vulnerabili in base alla condizione socio-economica.

«Un’iniziativa come questa non può sostituirsi agli indennizzi e ai ristori che il governo ha la responsabilità di garantire al nostro settore», dichiara La Musica Che Gira, tra i promotori del fondo Scena Unita, «ma pensiamo che ogni contributo sia vitale anche per dimostrare in maniera pragmatica, in un momento così delicato, che siamo davvero una “scena unita”».