Home Musica News Musica

Ecco chi andrà alla Red Bull Music Academy

Sono 61, da 37 Paesi diversi, i partecipanti all'accademia musicale di Red Bull di quest'anno. Due gli italiani che voleranno a Parigi

L'illustrazione di Soraya Brouwer con i partecipanti alla Rbma

L'illustrazione di Soraya Brouwer con i partecipanti alla Rbma

Un esercito di musicisti è stato selezionato per invadere Parigi. E prendere parte a una scuola esclusiva che guarda a tutto il mondo della musica, senza limiti di genere o stile.

Arrivano da 37 Paesi diversi, praticamente da tutto il mondo, per una serie di lezioni, lecture e workshop esclusivi, tenute dai più importanti protagonisti della musica contemporanea.

Due gli italiani che verranno coinvolti: Furtherset e Lamusa. Il primo si chiama Tommaso Pandolfi, è un 20enne di Perugia con già al suo attivo festival importanti come Club to Club (nel 2011, cioè a 16 anni) o il Dancity, umbro come lui.

Lamusa, invece, è anche lui del centro Italia, Lazio questa volta. La sua musica la definisce “psycho-italo-disco” e rilegge la capacità italiana del saper far ballare con una visione super personale.

Come entrare? La trafila è abbastanza semplice, in apparenza: c’è un form da compilare con le proprie specializzazioni, cercando di mettersi in gioco il più possibile. La selezione dell’Academy, infatti, non avviene solo per livello di produzioni o capacità personali. Ma anche guardando il profilo sociale di ciascuno. Con lo scopo di capire un minimo la psicologia degli aspiranti alunni per creare un gruppo unito e che possa crescere senza problemi.

Come auguriamo di fare a Furtherset e Lamusa.