Home Musica News Musica

È stata ritrovata Sinead O’Connor, lo sfogo su Facebook contro l’ex marito

Da domenica mattina non tornava più a casa, la polizia l'ha trovata in un albergo di Chicago

Sinéad O’Connor, foto Thesupermat-wikimedia

Sinéad O’Connor, foto Thesupermat-wikimedia

Sinead O’Connor è stata ritrovata dalla polizia di Chicago, che era sulle sue tracce dopo che la cantante era stata data per dispersa. È stata trovata in un hotel e secondo una fonte del Daily Beast, è stata portata in ospedale per dei controlli.

Da domenica la O’Connor non era tornata a casa dopo essere uscita per un giro su una bici elettrica, e si temeva che volesse suicidarsi. Non sono stati comunicati altri dettagli sul ritrovamento.

Nella notte ha pubblicato sulla sua pagina Facebook una lettera a John Reynolds, suo primo marito e padre del figlio Jake, in cui descrive una situazione familiare particolare. Nel testo O’Connor accusa l’ex-marito e il figlio di averla abbandonata a causa della sua condizione mentale: “Mi avete tutti abbandonato PER AVERE TENDENZE SUICIDE. VOI CAZZO DI STRONZI. MI AVERE LASCIATA A MORIRE». E continua «Tutti voi dovreste pregare che io muoia. Perché vi denuncio tutti per quello che mi avete fatto se riesco a sopravvivere»«Ci vedremo in tribunale. Voglio i danni. Non riesco a lavorare. Ho perso i guadagni dello scorso anno e di questo. Ho un’enorme conto medico, e un enorme trauma perché mi avere torturato».

Leggi anche