Home Musica News Musica

È morto Vaughan Mason, uno dei musicisti più ‘campionati’ di sempre

Sua la hit 'Bounce, Rock, Skate, Roll', ripresa tra gli altri anche da Daft Punk, a Tribe Called Quest e De La Soul

Vaughan Mason, musicista e produttore i cui singoli disco-funk sono stati campionati da decine di artisti, dai Daft Punk ai a Tribe Called Quest, è morto a 69 anni per cause naturali. Lo ha confermato il figlio Baron a Rolling Stone.

Dopo un periodo come manager e ingegnere del suono, Mason ha firmato con la Brunswick Records nel 1980, per poi registrare Bounce, Rock, Skate, Roll, non troppo velato omaggio a Good Times degli Chic, uscita l’anno precedente. «Guardavo le classifiche di Billboard per vedere le canzoni presenti nelle top ten di tutte le classifiche: dance, radio, club. Good Times era presente in tutte, era il brano perfetto».

Negli anni, Bounce, Rock, Skate, Roll è stata campionata da un sacco di artisti. Jimmy Spicer la utilizzò in Adventures of Super Rhyme (Rap) del 1980, ma anche molti altri agli inizi del decennio successivo come Digital Underground, Too Short, Heavy D e De La Soul. Per arrivare ai Daft Punk e Avalanches.

“Dico sempre agli artisti: rubate l’emozione”, ha dichiarato Mason a Electronic Beats. “Fare soldi nell’industria musicale non ha a che fare con la musica, ma con le sensazioni che le persone hanno mentre ascoltano un brano. Fa parte della natura umana ricercare la stessa vibe che ci è piaciuta prima. Le persone continueranno a ballare. E sì, questo mi piace tanto».