Home Musica News Musica

È morto Trini Lopez, il cantante di “If I Had a Hammer”

Aveva 83 anni e nel corso della sua lunga carriera aveva dato il suo nome a due chitarre Gibson. Il ricordo dei Foo Fighters: «Ogni album che abbiamo realizzato è stato registrato con una Trini Lopez del 1967. Se ne va un'altra leggenda»

Foto: Daily Express/Hulton Archive/Getty Images

American singer, Trini Lopez, 17th October 1963. Behind him is a copy of his 1963 live album, 'Trini Lopez at PJ's'. (Photo by Daily Express/Hulton Archive/Getty Images)

Aveva 83 anni Trini Lopez, musicista di Dallas, noto per i successi dei primi anni ’60 come If I Had a Hammer, ricordiamo la versione italiana di Rita Pavone, e Lemon Tree. Negli anni aveva anche progettato due modelli di chitarra per Gibson e aveva recitato in Quella sporca dozzina del 1967.

Lo riporta The Hollywood Reporter, che scrive che il musicista sarebbe morto a Palm Springs in seguito a complicazioni del coronavirus.

Il suo più grande successo è la cover di If I Had a Hammer, scritta da Pete Seeger e Lee Hays nel 1949. Una versione è arrivata al No. 1 in 36 paesi.

Diverse le celebrities che lo stanno ricordando sui social, tra tutti i Foo Fighters: «Oggi il mondo ha perso un’altra leggenda. Non solo Trini solo ha lasciato una sua bellissima eredità musicale, ma ha anche inconsapevolmente contribuito a creare il suono dei Foo Fighters sin dal primo giorno. Ogni album che abbiamo realizzato è stato registrato con una chitarra Trini Lopez del 1967. È il suono della nostra band, il bene più prezioso. Grazie Trini, mancherai a molti e sarai ricordato da tutti».