È morto Tony Rice, il chitarrista simbolo del bluegrass | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

È morto Tony Rice, il chitarrista simbolo del bluegrass

Aveva 69 anni

Tony Rice. Foto: courtesy of Tony Rice Foundation

È morto Tony Rice. Il chitarrista, leggenda del bluegrass, aveva 69 anni ed è mancato improvvisamente il giorno di Natale. Lo ha reso noto la sua etichetta, la Rounder Records. «Siamo tutti profondamente rattristati dalla notizia dell’improvvisa scomparsa di Tony Rice il giorno di Natale, porgiamo le nostre più sentite condoglianze ai suoi cari e ai suoi tanti fan. Possa riposare in pace».

Tony Rice June 8, 1951 – December 25, 2020
We were all deeply saddened by the news of Tony Rice’s sudden passing on…

Pubblicato da Rounder Records su Sabato 26 dicembre 2020

Leader della Tony Rice Unit, Rice era noto per la sua incredibile abilità di flatpicking (tecnica con la quale si suonano le corde di una chitarra con un plettro tra il pollice e una o due dita) e per il suo stile distintivo, influenzato dal jazz e che ha a sua volta influenzato decine di artisti.

Il suo primo disco, Guitar, è uscito nel 1973. Nella sua lunga carriera ha collaborato con Béla Fleck, Mary Chapin Carpenter, Emmylou Harris, Jerry Garcia. Nel 2013, Rice è stato inserito nella Hall of Fame dell’International Bluegrass Music Association. Il suo ultimo disco è stato Hartford Rice and Clements del 2011 con il suonatore di banjo John Hartford e il violinista Vassar Clements. Il progetto era stato registrato nel 1988.