È morto Terry Hall degli Specials | Rolling Stone Italia
RIP

È morto Terry Hall degli Specials

Aveva 63 anni. Per i compagni della band «la sua musica e le sue esibizioni racchiudevano l'essenza stessa della vita»

Terry Hall con gli Specials nel 1980

Foto: David Corio/Redferns/Getty Images

È morto Terry Hall. Il cantante degli Specials, gruppo chiave della scena ska britannica a cavallo tra anni ’70 e ’80, aveva 63 anni.

A darne notizia è la band, tramite gli account social ufficiali: «Con grande mestizia annunciamo la morte dopo breve malattia di Terry, amico meraviglioso, fratello, uno dei cantanti e autori migliori a cui questo Paese abbia dato i natali».

«Era un marito e padre meraviglioso, nonché una delle persone più divertenti e genuine al mondo. La sua musica e le sue esibizioni racchiudevano l’essenza stessa della vita… la gioia, il dolore, l’umorismo, la lotta per la giustizia e più d’ogni altra cosa l’amore».

Hall era entrato a far parte degli Specials di Jerry Dammers nel 1977, di cui è stato uno dei cantanti fino al 1981, per poi ricongiungersi alla band riunita nel 2008. Nel frattempo Hall preso parte a vari progetti, dai Fun Boy Three ai Colourfield.

La band è stata al centro del revival nel Regno Unito dello ska, stile nato in Giamaica. il gruppo rappresentavano un modello d’integrazione (non solo musicale) nell’Inghilterra di fine anni ’70, attraversata da tensioni sociali e razziali. Facevano musica ballabile con l’energia del primo punk inglese, che proprio in quegli anni diventava popolare e consumava la sua parabola.

Noti anche per lo stile nel vestire da rude boys di classe e per avere fondato l’etichetta chiave della scena, la 2 Tone, gli Specials da una parte raccontavano l’Inghilterra di quelli anni, tra cui la recessione economica (vedi Ghost Town, cantata proprio da Hall), dall’altra facevano cover di classici ska e rocksteady come A Message to You Rudy e Guns of Navarone.

Il loro album chiave è The Specials, il primo, del 1979. L’ha prodotto Elvis Costello, che è uno dei tanti artisti a rendere omaggio a Hall sui social: «Che tristezza ricevere da Lynval Golding (membro degli Specials, ndr) la notizia della morte di Terry Hall la scorsa notte. La voce di Terry è lo strumento perfetto per le canzoni vere e necessarie di The Specials. È il tipo d’onestà che si sente in tante sue canzoni, quelle gioiose e quelle tristi. Condoglianze a famiglia e amici».

Quando cinque anni fa vide la celebre foto di Saffiyah Khan, la ragazza che a Birmingham ha affrontato i manifestanti del gruppo di estrema destra dell’English Defence League con indosso una maglietta degli Specials, Hall aveva letto in quell’immagine il significato stesso della musica degli Specials e l’aveva invitata a partecipare all’album Encore del 2019 (qui la nostra intervista dell’epoca).

Hall ha fatto in tempo a incidere un altro disco con gli Specials, la raccolta di cover uscita poco più di un anno fa Protest Songs 1924–2012.

Altre notizie su:  Terry Hall The Specials