È morto Richard Swift

Il collaboratore storico di Black Keys e Shins aveva solo 41 anni, ed era malato da tempo

«Oggi il mondo ha perso uno dei musicisti più talentuosi che abbia mai incontrato. Adesso è con sua madre, e sua sorella. Mi mancherai, amico mio», la notizia è stata confermata da Dan Auerbach, che sul suo profilo Instagram ha salutato Richard Swift, musicista e cantautore che per anni ha collaborato con Black Keys e Shins.

Swift era ricoverato da alcune settimane nell’ospedale di Tacoma, Washington, per una malattia non specificata. Le spese mediche erano difficili da coprire, e per questo era stata attivata una campagna di raccolta fondi per sostenere la famiglia. Aveva solo 41 anni.