Home Musica News Musica

È morto João Gilberto, il padre della bossa nova

Alla fine degli anni '50 rivoluzionò la musica popolare brasiliana con un mix di samba e jazz, condito dalla sua abilità unica nel suonare la chitarra

foto via Wikipedia

João Gilberto, il padre della bossa nova, è morto sabato a 88 anni. Lo ha confermato il figlio su Facebook.

“Mio padre se n’è andato. La sua lotta è stata nobile, ha cercato di mantenere la dignità alla luce della perdita della propria autonomia”, ha scritto Marcelo Gilberto. “Ringrazio la mia famiglia per esserci stata per lui, e Gustavo perché è un vero amico e si è preso cura di lui come uno di noi. Infine, vorrei ringraziare Maria do ceu per essere stata al suo fianco fino alla fine. Era la sua vera amica e compagna”.

Gilberto ha introdotto per la prima volta il genere bossa nova nel mondo nel 1959 con l’innovativo album Chega de Saudade. Il nuovo sound era un mix samba tradizionale e suoni jazz più moderni, il tutto legato dall’abilità unica di Gilberto nel suonare la chitarra.

Poco dopo Gilberto avrebbe collaborato con il sassofonista americano Stan Getz per pubblicare un altro disco di successo, Getz / Gilberto, che ha venduto milioni di copie e ha vinto diversi Grammy Awards, incluso quello di album dell’anno. Nel disco c’è anche la hit del duo, Garota de Ipanema, che ha conquistato il numero cinque nella Billboard 100.

Leggi anche