È morto Jay Black, il cantante del gruppo Jay and the Americans | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

È morto Jay Black, il cantante del gruppo Jay and the Americans

Aveva 82 anni. Negli anni ’60 aveva cantato hit come ‘This Magic Moment’ e ‘Come a Little Bit Closer’

jay-americans-US

Jay Black (sulla destra) e gli Americans

Foto: Getty Images

È morto Jay Black, il frontman del gruppo pop degli anni ’60 Jay and the Americans. Aveva 82 anni. La notizia è stata confermata dalla famiglia, la causa del decesso sono alcune complicazioni collegate a una polmonite.

Black – che in realtà si chiamava David Blatt – è entrato nei Jay and the Americans nel 1962, prendendo il posto del primo cantante del gruppo, Jay Traynor. Dopo il singolo dell’anno successivo Only in America, la sua voce è stata fondamentale per diverse hit della band, tra cui Come a Little Bit Closer, Cara Mia e This Magic Moment.

La band ha anche aperto il primo concerto americano dei Beatles, che si è tenuto a Washington nel 1964. Pochi anni dopo, nel 1973, è arrivato lo scioglimento, e Black ha proseguito a cantare facendo il solista.

«Durante il suo ultimo concerto nel 2017, i fan sia vecchi che nuovi continuavano a meravigliarsi per la potenza e l’estensione della sua voce», scrive la famiglia. «Aveva un rapporto speciale con i suoi fan, li considerava una famiglia e conosceva i loro nomi. Gli dedicava canzoni dal palco e li incontrava dopo ogni show».

«Abbiamo vissuto momenti meravigliosi e altri molto difficili», scrive invece la band, che nel 2006 si è riformata con un altro cantante. «Ma come succede con una ex moglie, siamo orgogliosi dei figli che abbiamo cresciuto insieme. Lo ricorderemo per sempre».