Home Musica News Musica

È morto il cantante country Joe Diffie

Aveva 61 anni ed è risultato positivo al coronavirus la scorsa settimana: suoi successi degli anni Novanta come 'Pickup Man' e 'John Deere Green'

Foto: Suzi Pratt/FilmMagic

Joe Diffie, celebre nome della musica country negli anni Novanta, è morto domenica a causa di complicazioni legate al COVID-19. Il suo publicist ha confermato la morte a Rolling Stone. Aveva 61 anni.

Con una voce che è stata paragonata a quella di George Jones, Diffie ha popolato i suoi dischi con ballate e melodie nuove e spensierate, che hanno fatto collezionare all’artista, originario dell’Oklahoma, cinque singoli al numero uno nella prima metà degli anni Novanta. Tutto è iniziato con il brano di debutto, la toccante Home, seguita da If the Devil Dances (In Empty Pockets), Third Rock From the Sun, Pickup Man e Bigger Than the Beatles. In tutto, Diffie ha portato ben 18 singoli tra i primi dieci in classifica, molti anche nelle prime cinque posizioni, tra cui i successi radiofonici del 1993 Prop Me Up Beside the Jukebox (If I Die) e John Deere Green.

Il cantante è stato spesso nominato da colleghi celebri, così come alcune delle sue canzoni più famose, nel singolo del 1994 di Jason Aldean 1994. “Ci sono molti cantanti in questa città, ma non molti con una gamma come la sua”, ha detto il collega Vince Gill alla rivista People nel 1993.

Leggi anche