Home Musica News Musica

È morto Emitt Rhodes, pioniere dell’home recording

Il musicista aveva 70 anni

È morto Emitt Rhodes, musicista e pioniere dell’home recording. Aveva 70 anni. La notizia è stata confermata da Omnivore Recordings, l’etichetta che nel 2016 aveva pubblicato il suo ultimo album in studio.

Rhodes era nato a Decatur, in Illinois. Dopo l’esperienza da batterista nei Palace Guard, Rhodes ha trovato il successo con i Merry-Go-Round, piccola band nota per il singolo Live. Sarà l’album solista omonimo uscito nel 1970, però, a renderlo davvero famoso: registrato su un quattro piste in un garage, il disco ha ispirato un’intera generazione di artisti indie ed è uno degli esempi più celebri di home recording.

Nel 2001 Wes Anderson ha usato la sua Lullaby per la colonna sonora dei Tenenbaum. Poi, nel 2016, è uscito Rainbow Ends, primo album dopo 40 anni, a cui hanno partecipato Richard Thompson, Susanna Hoffs, Jason Falkner, Jon Brian e Aimee Mann.

Altre notizie su:  Emitt Rhodes