Home Musica News Musica

È morto Brian Howe, la voce dei Bad Company

Il musicista aveva 66 anni e soffriva di problemi di cuore

Brian Howe nel 1987

Foto: Fryderyk Gabowicz/picture alliance via Getty Images

Brian Anthony Howe, ex frontman della band hard rock Bad Company, è morto mercoledì 6 maggio a causa di un arresto cardiaco. Secondo quanto dice TMZ, la notizia è stata confermata da un membro della sua famiglia. Il cantante soffriva da anni di problemi di cuore, e aveva avuto un infarto nel 2017.

Nato a Portsmouth il 22 luglio 1953, Howe inizia la sua carriera piuttosto tardi, nel 1984, quando Ted Nugent lo chiama per cantare nel suo decimo album in studio Penetrator. Due anni dopo entra nei Bad Company al posto di Paul Rodgers. Ha cantato con il gruppo per quasi un decennio, da Fame and Fortune all’ultimo album Here Comes Trouble. Poi, nel 1994, le loro strade si sono separate per divergenze creative ed è iniziata la carriera solista. Nel 2017 Howe ha inaugurato la sua casa discografica, Howe’s Business, con cui ha pubblicato l’ultimo album Hot Tin Roof.

Altre notizie su:  Bad Company Brian Howe