Home Musica News Musica

È morto Bill Rieflin, batterista di King Crimson, R.E.M., Ministry

Lo ha scritto Krist Novoselic dei Nirvana, lo ha confermato la moglie di Robert Fripp

Bill Rieflin con i R.E.M. nel 2008

Foto: Shirlaine Forrest/WireImage

È morto Bill Rieflin. Il batterista dei Ministry, che più di recente aveva suonato coi King Crimson, aveva 59 anni. La causa della morte non è ancora nota. È stato Krist Novoselic, bassista dei Nirvana, a dare la notizia su Twitter: “È triste apprendere della morte di Bill Rieflin. Una persona retta e un musicista eccellente”.

La notizia è stata confermata dalla cantante e attrice Toyah Willcox, moglie di Robert Fripp dei King Crimson: “Il nostro caro, magnifico Bill Rieflin ha lasciato questo mondo”.

Bill Rieflin era nato nel 1960 a Seattle. Aveva iniziato suonando con band locali della scena post punk come Telepaths, Tupperwares e soprattutto Blackouts. Si era poi unito ai Ministry, una delle band chiave dell’industrial anni ’80-90. Aveva suonato anche con i R.E.M., sia in studio che dal vivo, e in alcuni progetti di Peter Buck e del loro chitarrista aggiunto Scott McCaughey, i Minus 5 e più recentemente i Filty Friends. Dal 2013 al 2016 ha fatto parte dei King Crimson. La moglie, la pittrice Francesca Sundsten, era morta nel marzo del 2019 a causa di un linfoma.

Aggiornamento: il batterista Matt Chamberlain e la giornalista Ann Powers scrivono che la causa della morte è il cancro.

Altre notizie su:  Bill Rieflin