È morta la cantautrice folk Nanci Griffith | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

È morta la cantautrice folk Nanci Griffith

Aveva 68 anni. Premiata con il Grammy nel 1994, era famosa per canzoni come ‘Love at the Five and Dime’ e ‘Lone Star State of Mind’

Foto: Harry Herd/Redferns

È morta Nanci Griffith, la cantautrice di Love at the Five and Dime, Once in a Very Blue Moon e Outbound Plane. La notizia è stata confermata dal manager, ma la causa della morte è sconosciuta. Aveva 68 anni.

Nata il 6 luglio 1953 a Seguin, in Texas, e cresciuta ad Austin, Nanci Caroline Griffith ha iniziato la sua carriera da giovane, suonando in diversi club e festival texani. Dopo aver frequentato l’università e iniziato la carriera di insegnante, nel 1977 ha deciso di dedicarsi completamente alla musica. Nello stesso periodo ha sposato un altro musicista, Eric Taylor, da cui ha divorziato nel 1982.

L’album di debutto, There’s a Light Beyond These Woods, è uscito nel 1978. Raccontava un concerto ad Austin, registrato dopo aver vinto un premio per la scrittura al Kerrville Folk Festival. Nel 1982 ha pubblicato il secondo disco, Poet in My Window, a cui seguiranno Once in a Very Blue Moon e The Last of the True Believers.

Nel 1987, Griffith ha firmato con MCA, con cui pubblicherà più di un album, tra cui Lone Star State of Mind e Little Love Affair – prodotti da Tony Brown –, che dimostravano le sue abilità di autrice oltre che di interprete. Tra le migliori canzoni scritte in questo periodo ci sono Lone Star State of Mind, Trouble in the Fields, Cold Hearts/Closed Minds e I Knew Love.

Nonostante la sua voce non passasse molto spesso in radio, le sue canzoni interpretate da altri sono diventate grandi successi. È capitato con Suzy Bogguss (Outbound Plane, nel 1991), Emmylou Harris, Dolly Parton e Maura O’Connell.

«Ho il cuore spezzato. Un’anima splendida a cui volevo bene ha lasciato questa terra», ha scritto Bogguss su Instagram. «Sono fortunata ad avere così tanti ricordi del tempo passato insieme, così come gran parte della musica che ha registrato».

Nel 1989, Griffith ha iniziato a scrivere musica più vicina alle sonorità pop, con il disco Storms e il seguito Late Night Grande Hotel, uscito nel 1991. È in questo periodo che passa Elektra Records e pubblica la sua raccolta di cover Other Voices, Other Rooms. Il disco, cantato con ospiti come Emmylou Harris, Guy Clark, Iris DeMent e John Prine, ha vinto un Grammy nel 1994 come Best Contemporary Folk Album. Successivamente, la sua musica ha preso una piega più politica con il disco del 2009 The Living Kind. Il suo ultimo album, Intersection, è uscito nel 2012. Lo scorso luglio è entrata nella Texas Songwriter Hall of Fame.

Altre notizie su:  Nanci Griffith