Home Musica News Musica

È morta Elisabetta Imelio dei Prozac+

La bassista e cantante era malata da tempo. Nel 1995 aveva fondato la band con Gian Maria Accusani ed Eva Poles

Si è spenta nella notte tra sabato 29 febbraio e domenica 1 marzo Elisabetta Imelio, bassista e cantante di Prozac + e Sick Tamburo. Aveva solo 44 anni e lottava da tempo contro il cancro.

Nata a Pordenone, nel 1995  Elisabetta Imelio fonda i Prozac+ con Gian Maria Accusani ed Eva Poles. La band suonava punk con uno stile unico e inconfondibile, e dopo solo tre concerti viene notata dall’etichetta Vox Pop. Il successo arriva tre anni dopo, nel 1998, con il singolo Acido Acida. La band si scioglierà nel 2007 dopo un concerto celebrativo.

Nel 2009 Imelio e Accusani fondano i Sick Tamburo. Il gruppo pubblicherà cinque album, tra cui Un giorno nuovo, dove appare La fine della chemio, una canzone – a cui hanno collaborato moltissimi artisti della scena italiana – che Accusani ha scritto per dare forza all’amica durante la sua battaglia con il tumore. «L’ho scritta per la persona a cui voglio più bene in assoluto», ci ha raccontato prima del concerto al MI AMI 2018, «è stata una vera maestra,  mi ha trasmesso una potenza devastante».

Altre notizie su:  Elisabetta Imelio Prozac+