Home Musica News Musica

Sanremo visto dal @DivanoRolling: anche la serata delle cover è andata

Finalmente questa sera ne elimineranno un paio. Ecco come siamo sopravvissuti alla serata dedicata alle cover con: Maccio Capatonda, Rupert Sciamenna e gli altri

La crew del @DivanoRolling in uno dei (pochi) momenti del festivalone

La crew del @DivanoRolling in uno dei (pochi) momenti del festivalone

Carlo Conti annuncia Arisa e dalle scale non scende nessuno, andiamo bene. Ieri alla Fabbrica del Vapore per il @DivanoRolling eravamo in tanti e non per il festivalone, ma per cazzeggiare.

Per questo abbiamo chiamato dei professionisti in materia: Rupert Sciamenna e Maccio Capatonda, Dario Spada e Rosario Pellecchia da Radio 105, Andro dei Negramaro, Niccolo’ Agliardi, Katerfrancers, Il Milanese Imbruttito e i ragazzi di X-Factor. Gli altri non ce li ricordiamo, ma facevano colore.

La terza serata del Festival è quella dedicata alle cover, quella che serve a dare respiro agli artisti e togliergli un po’ d’ansia da prestazione scegliendo tra i grandi classici della musica italiana per farsi belli.

Ma tralasciamo ogni tipo di paragone con gli originali, perché la nostra preferita rimane Vita Spericolata accennata da Massimo Ferrero, il presidente della Samp.

Comunque @DivanoRolling è salito anche ieri nei trend topic, intorno alle 22, in terza posizione. Probabilmente grazie all’influenza positiva di Rupert Sciamenna e Maccio Capatonda, che sono venuti a scroccarci la cena e la tv.

La serata delle cover potrebbe anche essere la migliore, se non durasse 6 ore: ventiquattro canzoni di fila che, sinceramente, un po’ di ansia la fanno venire a noi. Meno male che eravamo svaccati sul @DivanoRolling e che anche la terza è andata, speriamo che questa sera ne facciano fuori un bel po’. Anche perché per la quarta serata, dedicata alle eliminazioni cade di venerdì 13 e sul @DivanoRolling siederà il Tristo Mietitore.

Ecco i migliori tweet della serata di ieri:

Leggi anche