Home Musica News Musica

Drake scrive una lettera aperta sulla morte di Alton Sterling

La notizia della morte del ragazzo afroamericano e i video diffusi in rete hanno suscitato indignazione anche in Rihanna e Kanye West e acceso proteste in Louisiana

Il rapper canadese Drake - Foto via Facebook

Il rapper canadese Drake - Foto via Facebook

Drake ha scritto una lettera aperta Instagram in risposta alla morte di Alton Sterling. L’afroamericano di 37 anni è stato colpito più volte mentre era a terra e ucciso il 5 luglio a Baton Rouge, in Louisiana, durante uno scontro con due agenti di polizia bianchi. Un attivista ha messo online il primo video dell’incidente ripreso con uno smartphone, rendendolo subito virale. Da lì molti artisti, come Kanye West e Rihanna, hanno iniziato a dire la loro sulla tragedia.

Nella lettera aperta, che ha pubblicato su Instagram mercoledì, Drake parla di quanto il video lo abbia colpito. “Mi ha fatto sentire scoraggiato, fragile e davvero spaventato”, ha scritto. “Mi sono svegliato questa mattina con un forte bisogno di dire qualcosa”. Il video in cui il ragazzo afroamericano viene fermato per un controllo fuori da un ristorante e poi ucciso a colpi di pistola è diventato subito virale grazie all’hashtag #AltonSterling. “È impossibile ignorare che il rapporto tra le comunità nere e le forze dell’ordine è rimasto teso, proprio come lo era decenni fa”, continua il rapper.

  Una foto pubblicata da champagnepapi (@champagnepapi) in data:

La notizia della morte di Sterling e la clip diffusa martedì hanno suscitato indignazione non solo negli States, smuovendo proteste ancora in corso a Baton Rouge.

Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha avviato le indagini per chiarire la dinamica dell’incidente avvenuto la sera del 5 luglio, non è ancora chiaro se il ragazzo fosse realmente in possesso di un’arma. I due agenti coinvolti resteranno sospesi dal servizio fino alla fine dell’inchiesta. Intanto la CNN ha diffuso un secondo video.

Altre notizie su:  Drake