Dopo aver battuto il cancro, Mark Hoppus è tornato a suonare le canzoni dei Blink-182 | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Dopo aver battuto il cancro, Mark Hoppus è tornato a suonare le canzoni dei Blink-182

Il bassista ha accompagnato Travis Barker per lo speciale “House of Horrors”. Insieme hanno suonato tre brani della band: ecco i video

Mark Hoppus

Foto: Getty Images

Un mese fa Mark Hoppus ha annunciato di essere guarito dal cancro. La diagnosi – un linfoma diffuso a grandi cellule B – era arrivata a giugno, ma grazie all’aiuto dei medici e alle terapie il bassista dei Blink-182 è riuscito a sconfiggere la malattia.

Ieri, ospite dello show “House of Horrors” di Travis Barker, Hoppus ha festeggiato suonando di nuovo alcuni brani del suo gruppo.

Indossando un costume da Batman, il bassista ha suonato tre canzoni dei Blink: What’s My Age Again?, The Rock Show e Family Reunion. Insieme a lui e Barker c’era Kevin “Thrasher” Gruft, che ha suonato la chitarra. Potete vedere la performance nel video qui sotto.

La malattia di Hoppus è stata anche occasione per recuperare l’amicizia con l’ex compagno di band Tom DeLonge. «Sembra che la chemio abbia funzionato meravigliosamente», ha detto il musicista a settembre, «ora per Mark è arrivato il momento di vivere».