Demi Lovato: «Dopo l’overdose ho avuto tre ictus e un infarto. E c’è una cosa che non posso più fare» | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Demi Lovato: «Dopo l’overdose ho avuto tre ictus e un infarto. E c’è una cosa che non posso più fare»

È uscito il trailer di ‘Dancing with the Devil’, il documentario-confessione della popstar

Demi Lovato nel documentario ‘Dancing with the Devil’

Foto: YouTube Originals

«Dopo l’overdose ho avuto tre ictus e un infarto»: Demi Lovato si confessa nel documentario Dancing with the Devil, di cui è uscito il trailer. Prodotto da YouTube Originals e disponibile dal 23 marzo, racconta il buio e la rinascita dopo l’overdose da eroina del 2018 a cui la popstar è miracolosamente sopravvissuta. «Ho oltrepassato una linea che non avrei mai creduto di superare», rivela Demi nelle prime immagini, mentre in sottofondo si sente la canzone inedita intitolata come il film.

«Ho avuto tre ictus e un infarto», aggiunge. «I medici hanno detto alla mia famiglia che mi sarebbero rimasti cinque-dieci minuti di vita». Sullo schermo passano “ospiti” come Elton John e Christina Aguilera, mentre Lovato si confessa: «Ho vissuto moltissime vite, come i gatti. Ora sto vivendo la mia nona vita, e sono pronta a tornare a ciò che più amo: fare musica».

La popstar confessa anche che, dopo l’overdose, c’è una cosa che non riesce più a fare: «Non riesco più a guidare un’automobile, perché ho la vista annebbiata, in alcuni momenti non vedo nulla. Per un po’ ho avuto anche problemi di lettura. La mia vista era totalmente sfuocata, ci sono voluti due mesi perché potessi tornare a leggere un libro».

Ecco il trailer di Dancing with the Devil:

Altre notizie su:  demi lovato Dancing with the Devil