Home Musica News Musica

Debbie Harry sul palco del Magnolia? Praticamente, Sabbath Blondie Sabbath

Più che un concerto, quello di Milano è stato un evento soprannaturale. Un dovere partecipare. E dovere, per fortuna, è stato anche tanto piacere

Debbie Harry sul palco del Magnolia? Praticamente, Sabbath Blondie Sabbath

Debbie Harry sul palco del Magnolia? Praticamente, Sabbath Blondie Sabbath

Sabbath Blondie Sabbath. Perché quello dei Blondie al Magnolia non è stato un concerto, ma un sabba. O comunque un evento soprannaturale al quale chiunque – indipendentemente da anagrafe e gusti musicali – si è sentito in dovere di partecipare.

Dovere e piacere, dato che il live è stato divertente e Debbie Harry, nonostante ogni tanto perdesse la voce e pure le parole, era, anzi è sempre, la prima a divertirsi. La prova? Una cover di (You Gotta) Fight for Your Right (to Party) dei Beastie Boys infilata tra tutte le mega-hit dei Blondie: Maria, Call Me, Rapture, Heart of Glass e Dreaming sparata in chiusura.

Il migliore sul palco oltre Debbie Harry? Il batterista Clem Burke, un cavallo imbizzarrito con t-shirt del CBGB per ricordare a tutti le origini del mito.

Qui tutte le foto del live

Leggi anche