Home Musica News Musica

“Daydreaming”, il secondo video dei Radiohead dal nuovo album in uscita domenica

Dopo il teaser di questa mattina è stato caricato sul canale Youtube della band il video completo diretto da Paul Thomas Anderson. E anche questa volta c'è dell'altro

Ci siamo. È stato caricato pochi minuti fa un nuovo video dei Radiohead diretto da Paul Thomas Anderson. Dopo il teaser di questa mattina è stato caricato sul canale Youtube della band il video completo di Daydreaming ed è possibile vederlo in versione integrale qui sopra. Ma c’è dell’altro.
Il nuovo album, del quale ancora non si conosce il titolo, è in uscita su tutti i negozi digitali da domenica 8 maggio alle ore 20, ora italiana, secondo quanto annuncia il sito ufficiale della band di Thom Yorke. La XL Recordings conferma. Il seguito di The King of Limbs (2011) sta arrivando.

I Radiohead sono Thom Yorke, Jonny Greenwood, Ed O'Brien, Colin Greenwood e Philip Selway

I Radiohead sono Thom Yorke, Jonny Greenwood, Ed O’Brien, Colin Greenwood e Philip Selway

Per fare un riassunto delle puntate precedenti: il 3 maggio scorso i Radiohead hanno pubblicato il primo anticipo dal nuovo album, un video animato abbastanza sinistro per la nuova canzone Burn the Witch e, secondo l’animatore Virpi Kittu, il suo approccio dark fa parte di una profonda riflessione sull’Islamofobia e sulla crisi dei rifugiati in Europa. Il video di Burn the Witch era a sua volta stato anticipato da una massiva operazione di marketing legata a una canzone di 13 anni fa, mai stata incisa: Burn the Witch.

La band ha poi dimostrato a tutto il mondo come sparire completamente da Internet cancellando tutti i post su Facebook, i tweet e l’intero contenuto del sito ufficiale il 1 maggio scorso, con grande sorpresa dei fan. Intanto è uscito un nuovo teaser di pochi secondi prima dell’annuncio dell’imminente uscita del nuovo album prevista per domenica 8 maggio alle ore 20, ora italiana. Le date del tour estivo in partenza il 20 maggio prossimo sono già note da tempo, eccole.

Leggi anche