David Guetta: «Suonare al Coachella senza playlist già pronte è stato difficile» | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

David Guetta: «Suonare al Coachella senza playlist già pronte è stato difficile»

E pensate che ha dovuto tirare fuori due chiavette USB e suonarci senza che i brani avessero un ordine prestabilito, cosa che ha definito "old school".

David Guetta, 47 anni e cominciare a sentirli. Foto: Facebook

David Guetta, 47 anni. Foto: Facebook

David Guetta, 47 anni e cominciare a sentirli. Foto: Facebook

David Guetta non è di certo uno che si fa sopraffare dai tremendi imprevisti.

In una recente intervista a Beatport, il dj francese ha raccontato di uno spiacevolissimo fuoriprogramma prima del suo set al Coachella.

«Mi è successo davvero qualcosa di pazzo! Ormai, suono con Rekordbox collegato al lettore Pioneer, ma appena prima di salvare la mia playlist sulla scheda SD, il computer ha crashato. Così, all’ultimo minuto ho dovuto mettere tutta la mia musica su due chiavette USB a caso. È stato davvero old school, scrollando in alto e in basso per cercare la traccia da suonare dopo!»

Speriamo che Guetta stesse meglio di quando ha suonato al Tomorrowland:

Ma pensa! Era almeno dai tempi del Loft di Dave Mancuso che non sentivamo qualcosa di più old school.

«E pensate che ho dovuto anche scaricare all’ultimo minuto una traccia da iTunes. Perché all’ultimo minuto Fergie dei Black Eyed Peas è salita sul palco e io non avevo dietro I Gotta feeling

Siamo dalla tua, David! La prossima volta che succede una cosa simile, toccherà chiamare il sindacato dei DJ.

Altre notizie su:  David Guetta