Dave Grohl suona ‘Paradise City’ con i Guns N’ Roses, ma gli organizzatori staccano la spina a metà canzone | Rolling Stone Italia
Home Musica News Musica

Dave Grohl suona ‘Paradise City’ con i Guns N’ Roses, ma gli organizzatori staccano la spina a metà canzone

È successo al festival americano BottleRock a causa del coprifuoco alle 10 di sera. I musicisti sono comunque andati avanti a suonare e cantare senza amplificazione. Ecco il video

Sabato sera i Guns N’ Roses hanno invitato Dave Grohl a unirsi a loro per cantare Paradise City al festival californiano BottleRock, dove i Foo Fighters si saebbero esibiti il giorno dopo. Non tutto è andato liscio: gli organizzatori hanno infatti staccato la spina a metà canzone.

Al BottleRock vige infatti il coprifuoco: per le ore 22 la musica deve finire. La regola viene fatta rispettare in modo molto drastico. A metà canzone, è stata quindi staccata l’alimentazione del palco. La band e Grohl hanno comunque continuato a suonare il pezzo senza amplificazione, con l’aiuto del pubblico.

Non è la prima volta che accade qualcosa del genere al BottleRock, che si svolge al Napa Valley Expo: è successo in passato a Neil Young, Cure e agli stessi Foo Fighters. Per gli organizzatori è «una questione di fiducia e credibilità che il festival ha presso la comunità» che lo ospita.

Il festival si tiene vicino a downtown, dall’altra parte del fiume Napa. L’edizione 2020 era stata cancellata a causa del virus, quella 2021 posticipata da maggio al primo weekend di settembre.